I risparmiatori-azionisti nel mirino dei Banksters

Pubblicato il 4 dicembre 2015 | News

nardi1 (1)A pagarne le conseguenze sono sempre e soltanto i “risparmiatori-azionisti”, siano essi le famiglie che le imprese, mentre rimangono sostanzialmente impuniti i veri colpevoli che hanno diretto la Banca e che in questi anni hanno abusato della loro posizione per aumentare illecitamente i loro profitti.

In migliaia di casi, nei rapporti con i clienti emerge l’usura e l’anatocismo bancario. Usura che, ricordiamolo, costituisce un illecito penale. .

La delibera del cda di Veneto Banca farà perdere a migliaia di azionisti ben l’81% del valore delle loro azioni. Valore passato da 39,50 euro per azione dei mesi precedenti ad appena 7,3 euro di oggi. Un vero e proprio colpo al risparmio di migliaia di famiglie e imprese.

Una situazione che colpisce non solo il Veneto e i veneti in maniera drammatica,  ma che si estende all’Italia e agli italiani perché fra l’altro il decreto “salvabanche” potrebbe riservare un’altra beffa agli azionisti che comunque volessero recedere, in quanto Bankitalia potrebbe anche limitare questo diritto se si intacca la solidità del capitale sociale.

Insomma beffa dopo beffa il risparmio italiano va in fumo in nome e per conto di un sistema che favorisce il potere bancario rendendolo immune da responsabilità. Insomma vale la pena definirlo un sistema di “stampo bancario”.

Fonte. vvox.it del 03.12.2015

ORA LO SAI CHE SI PUÓ!

Possiamo difenderti dalle Banche ed Equitalia. Clicca qui per saperne di più.

Share on Facebook0Share on LinkedIn0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0

Ricevi i nuovi articoli per email


Potrebbero interessarti anche:

Anatocismo ko definitivo

Anatocismo (il pagamento degli interessi sugli interessi maturati sul conto corrente bancario) verso la cancellazione (forse) definitiva. E via libera a incentivi per l’assunzione a tempo indeterminato, o determinato, da parte delle imprese agricole, che potranno dotarsi di personale tra i 18 e i 35 anni d’età. È ancora un cantiere aperto il cosiddetto decreto […]

Carlo Felice, stretta su Carige: “Entro venti giorni il conto del risarcimento”

“L’anatocismo c’è e tra venti giorni sapremo con precisione quanto Banca Carige deve alla Fondazione teatro Carlo Felice, per risarcirla degli interessi anatocistici”, Maurizo Roi, sovrintendente del teatro Carlo Felice rivela che anche il nuovo studio legale che sta occupandosi dei conti del teatro ha confermato che la Banca Carige fece pagare interessi gonfiati alla […]


Analizza le tue posizioni bancarie


CONTATTACI